AccessibilitàAccessibilitàAccessibilità
CULTURA

La Storia

 
   
 
Nel 1812, con l'abolizione del feudalesimo e del baronaggio, ai "Giurati" successe il "Decurionato", un gruppo di dieci uomini eletti dal popolo e approvati dal re. Con l'unità d'Italia, nel 1860, anche il "Decurionato" fu abolito e subentrò l'attuale sistema amministrativo, ad eccezione del periodo fascista durante il quale il sindaco era sostituito dal "Podestà". Il paese di San Gregorio prese nome dal suo Santo protettore Papa Gregorio Magno. Oggi San Gregorio è un rigoglioso paese ricco di attività commerciali e professionali che conta più di 10.000 abitanti. Il suo territorio, situato a 321 metri s. l. m. confina con: Catania, Tremestieri Etneo, San Giovanni La Punta, Valverde e Aci Castello.
 
   
 
In 1812, after the abolition of feudalism and barony, "Giurati" were succeed by "Decurionato", a group ten men elected by common people and approved by the king. With italian unit, in 1860, the "Decurionato"was abolished too, replaced by a modern administrative system, with the exception of the fascist period when the mayor was replaced by a "Podestà". San Gregorio took its name from its Saint Patron, Papa Gregorio Magno. Now a days San Gregorio is a rich in commercial and professional activites, and it counts about 10.000 inhabitants. Its territory, sited to 321 meters above at the sea-level, borders on: Catania, Tremestieri Etneo, San Giovanni la Punta, Valverde and Aci Castello.